Chi siamo

Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Perugia si articola nel corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione e nel corso di laurea magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e e d’impresa.
La sua identità si basa su un’attività didattica e scientifica multidisciplinare e interdisciplinare: il suo scopo è preparare lo studente ad affrontare il mercato del lavoro nei diversi settori della comunicazione, con una formazione che spazia dalle discipline umanistiche e sociologiche alle discipline del settore economico e giuridico.

I corsi sono infatti interdipartimentali e cioè a cavallo tra i Dipartimenti di Scienze Politiche e Lettere-Lingue, Letterature e civiltà antiche e moderne. La sede dei corsi è fisicamente ubicata in Via Pascoli- Perugia.

I corsi offrono molte possibilità di fare esperienza nel mondo del lavoro. Oltre agli stage, per i quali i vantano ormai un’esperienza decennale, sono attivi laboratori professionalizzanti, in cui gli studenti seguiti da docenti-tutor sono attori in prima persona di progetti di comunicazione commissionati da istituzioni pubbliche e private. Nel corso degli anni sono stati partner di Scienze della Comunicazione la Regione Umbria, il Comune di Perugia, il Comune di Terni, la Banca Popolare di Spoleto, il Gruppo Alimentare Farchioni, la Kemon, la Cantina Cesarini Sartori, la Overcapital spa e l’ENEA.

All’approccio multidisciplinare e all’approccio pratico e professionalizzante si aggiunge il respiro internazionale, dovuto sia agli intensi scambi nell’ambito del programma Erasmus +, sia agli interessi e alle attività di ricerca dei docenti, fortemente impegnati sul versante internazionale. I Corsi ben consolidati nel sistema universitario italiano vantano numerose collaborazioni internazionali sia dal punto di vista della didattica che della ricerca.

Il corpo docente è giovane e qualificato: ciò permette di fare un percorso nella comunicazione sull’onda lunga di una significativa ricerca scientifica supportata da una forte apertura ai nuovi mezzi di comunicazione e alle ricadute sociali ed economiche che comporta il loro uso. Un corpo docente giovane e qualificato significa anche avere la possibilità di uno scambio diretto, continuo e personale, un confronto aperto e non asettico e distante.
Lo studente sin dall’inizio ha a disposizione un tutor che lo accompagnerà durante tutto il suo percorso sia triennale che magistrale.